Lead Magnet per dentisti: 50 idee per attirare pazienti all’interno dello studio dentistico

lead magnet per dentisti

Il Lead Magnet, proprio come un magnete, deve attrarre il potenziale paziente al brand dello studio dentistico in modo da indurlo a fornire i suoi dati nel momento in cui entra in contatto con la prestazione che offre il dentista.

Vediamo quali caratteristiche deve possedere un lead magnet per risultare efficace. Continua a leggere l’articolo su Markedonzia per scoprire di più. 

50 idee di Lead Magnet per dentisti

Un buon Lead Magnet deve:

  • catturare l’attenzione;
  • soddisfare una necessità;
  • essere d’aiuto.

In base al target di pazienti a cui si rivolge lo studio dentistico, si può scegliere che tipo di magnete utilizzare. Puoi scegliere di fornire ad esempio:

  • un ebook;
  • un test;
  • un gioco.

Scopriamo 50 possibili Lead magnet che possono rendere efficace la tua strategia di marketing per dentisti.

Aiutare il paziente

1. Toolkit: è una guida sulle operazioni che effettua il dentista e su quali strumenti utilizza per fornire le proprie prestazioni;

2. Worksheet: è una tabella in cui l’utente può utilizzare per tenere traccia del percorso per raggiungere un obiettivo;

3. Checklist: simile alla worksheet, aiuta l’utente a raggiungere l’obiettivo tramite l’utilizzo di liste;

4. Calendario: aiuta l’utente ad organizzarsi avendo come supporto una chiara divisione del tempo;

5. Cheatsheet: è un file che raggruppa tutte le informazioni di cui l’utente può aver bisogno raggruppati in diversi settori di utilizzo;

6. Risorse utili: il magnete mette a disposizione delle fonti su determinati argomenti e possono essere articoli o libri;

7. Template: è un template già pronto che permette la creazione facilitata di flyer;

8. Linee guida: sono delle linee guida da seguire in determinante situazioni;

9. Esempi: è un portfolio realizzato per dimostrare il grado di prestazioni che puoi offrire;

10. Printable: è materiale pronto da stampare che riguarda l’ambito di interesse;

11. Generatori di idee: sono una serie di consigli da utilizzare nell’ambito di interesse;

12. App: anche se più difficile da realizzare, puoi fornire come lead un app che serva a rispondere a delle necessità dei pazienti;

13. Planner: è un file che il paziente può utilizzare per creare una sua routine quotidiana;

14. Calcolatore: puoi fornire un tool che sia in grado di fornire informazioni sulle prestazioni sanitarie che fornisci.

Educare il paziente

15. Tutorial: puoi creare, preferibilmente in formato video, delle piccole guide per svolgere da casa alcune operazioni più semplici;

16. Ebook: è un libro in formato digitale che contiene delle nozioni dell’ambito di interesse;

17. Contenuto premium: dopo aver ricevuto l’email del paziente puoi fornirgli del materiale riservato;

18. Webinar: sono dei corsi online a cui è possibile accedere dopo aver fornito l’email;

19. Email course: sono delle email contenenti alcune piccole lezioni inviate automaticamente alla tua mailing list;

20. Lezione gratuita: prova a regalare una lezione di prova gratuita del tuo corso. In questo modo darai anche dimostrazione del tuo valore come studio;

21. Audiobook: come alternativa all’ebook, puoi usare come lead un audiolibro

22. Audio educativo: puoi scegliere di mandare via mail dei file audio contenenti le registrazioni delle tue lezioni;

23. Video educativo: in alternativa, puoi inviare via mal delle video lezioni

24. Newsletter: è un valido lead magnet. Puoi mandare via mail, con la frequenza che ritieni più opportuna, degli articoli su argomenti particolarmente interessanti;

25. Trascrizione: utilizza come lead magnet delle trascrizioni di video che carichi su YouTube. In questo modo, oltre ad aumentare le visite al tuo canale, puoi ottenere dei nuovi contatti;

26. Riassunto: puoi utilizzare un riassunto di tuoi scritti, così da creare interesse nel paziente ed indurlo ad acquistare dei tuoi libri;

27. Sample: puoi decidere anche di regalare un intero capitolo del tuo libro, in modo da fidelizzare ancora di più il tuo paziente;

28. Trend: spiega i nuovi trend e consiglia i modi migliori per seguirli;

29. Mappe mentali: fornisci ai tuoi pazienti delle mappe mentali che spiegano un operazione più complessa;

30. Interviste: offri delle interviste a personalità importanti del tuo settore di interesse;

31. Infografica: permettono di spiegare in maniera facile e veloce anche argomenti complessi;

32. Report: sono delle infografiche più dettagliate, che contengono anche dati e statistiche;

33. Replay: regala la registrazione di un tuo seminario;

34. Libreria virtuale: consenti al tuo nuovo paziente di accedere al tuo database di lead magnet.

Divertire il paziente

35. Citazione: raccogli delle citazioni simpatiche da inviare tramite newsletter;

36. Sfondi desktop: regala degli sfondi desktop con il tuo logo e i tuoi dati; 

37. Quiz: crea quiz simpatici circa il tuo campo di interesse. Se i risultati sono condivisibili sui social, può aumentare anche il tuo traffico;

38. Gioco: crea un gioco per pc o per mobile che preveda la registrazione tramite email;

39: Swipe Life: crea dei file interattivi per fornire nuove idee.

Creare una community

40. Membership: è un’area privata del sito a cui è possibile accedere solo tramite registrazione;

41. Give Away: metti in palio tra i tuoi pazienti un premio inerente al tuo ambito di interesse;

42. Gruppo Facebook: crea un gruppo Facebook accessibile solo ai pazienti registrati al tuo sito.

Il funnel

Un Lead Magnet può essere inserito alla fine del funnel. In questo momento il paziente è molto vicino e interessato alla prestazione odontoiatrica.

43. Coupon code: offri dei coupon sconto per incentivare all’acquisto;

44. Consulenza gratuita: offri una prima consulenza gratuita in modo da alzare le possibilità di stringere una collaborazione retribuita in futuro;

45. Prova gratuita: proponi una prima visita gratuita o ad un prezzo molto basso;

46. Preventivo gratuito: fornisci un preventivo odontoiatrico gratuito in cui illustri tutte le prestazioni sanitarie che offri;

47. Catalogo: invia tramite email tutte le prestazioni che offri nel tuo studio;

48. Casi studio: condividi con i tuoi pazienti delle storie di successo che dimostrino praticamente la qualità delle tue prestazioni;

49. Lista d’attesa: crea una lista d’attesa per il lancio di una nuova prestazione e offri la possibilità di provarle in anteprima ai pazienti che forniscono dati di contatto;

50. Early Bird Discount: offri uno sconto ai primi pazienti che si sono registrati alla tua mailing list.

Non mettere limiti alla fantasia per la creazione di Lead Magnet. Assicurati, però, che siano inerenti al tuo ambito di lavoro e che siano studiati per il giusto tipo di paziente.

assicurazione odontoiatrica

Assicurazione dentistica, come funziona

Ci sono molti motivi per sottoscrivere un’assicurazione sanitaria, ma la protezione dai costi elevati delle cure odontoiatriche è uno dei più convincenti, dato che le

cosa vogliono veramente i pazienti?

Cosa vogliono veramente i pazienti?

Negli ultimi anni, l’esperienza del paziente è diventata un tema importante per gli operatori sanitari e dunque anche per i dentisti. L’obiettivo è far sentire