Strategie SEO per Dentisti

Strategie SEO per Dentisti

Lo studio dentistico ha bisogno di visibilità in modo da attirare nuovi pazienti, fidelizzare i pazienti già acquisiti e di conseguenza aumentare il proprio guadagno.

Questo è possibile veicolando il giusto messaggio, che sia in linea con l’etica e la deontologia odontoiatrica, al proprio target di riferimento.

Oggi le persone e anche i potenziali pazienti di uno studio dentistico effettuano online le loro ricerche: dunque il web è una risorsa fondamentale per diffondere il proprio messaggio e intercettare molti nuovi pazienti.

Per questo motivo, il sito web dentistico è fondamentale per consolidare la propria presenza in rete, ma è necessario posizionarlo al meglio nei punti strategici del web, soprattutto grazie ai motori di ricerca, che in questo svolgono un ruolo fondamentale.

Cos’è la SEO

La SEO, acronimo di Search Engine Optimization, è l’attività di ottimizzazione per i motori di ricerca, che permette ai siti web di essere sempre più visibili in rete. L’ottimizzazione è rivolta ad alcuni aspetti del sito web, ed è mirata a far comparire il sito nei primi risultati dei motori di ricerca, come ad esempio Google. Una buona attività SEO prende sempre avvio dalle ricerche degli utenti, e per effettuarla in maniera efficace è importante:

  • intercettare le ricerche più importanti che riguardano gli studi dentistici
  • capire quali aspetti del sito vanno ottimizzati
  • pianificare i risultati che si possono ottenere.

I motori di ricerca

La funzione dei motori di ricerca è quella di fare in modo che gli utenti trovino ciò che cercano nel web. I risultati sono raccolti nella SERP, la Search Engine Results Page, nella quale le persone scelgono qual è il risultato che fa per loro e quale sito visitare.

Il traffico organico, perché è importante?

Il traffico che arriva dai motori di ricerca al sito web è detto traffico organico, ed è importantissimo perché:

  • è gratuito, quindi non c’è bisogno di pagare per le visualizzazioni, a differenza della pubblicità tradizionale
  • è spontaneo, perché è dettato esclusivamente dai bisogni degli utenti di fare determinare ricerche
  • è profilato, ovvero permette di ricevere visite connesse all’attività pubblicizzata dal sito, in questo caso lo studio dentistico.
  • permette di comprendere perché è importante che il proprio sito si trovi nei risultati visibili immediatamente
  • permette di intercettare la motivazione di una determinata ricerca e di conseguenza di soddisfare più facilmente i bisogni dell’utente.

Posizionamento, SEO e traffico

Essere nelle prime posizioni della SERP è importantissimo al fine di aumentare il traffico del sito web dello studio dentistico.

Il dato che indica quanto traffico è stato procurato dai risultati del motore di ricerca è chiamato CTR, Click Through Rate, ovvero i click ottenuti da una determinata pagina o sito web.

Tali click sono così ripartiti:

  • 38% per il primo risultato
  • 11% per il secondo risultato
  • 8% per il terzo risultato

Invece dal quarto risultato in poi si ha una percentuale inferiore al 6%, e questo è il motivo per il quale dei posizionamenti bassi o addirittura in seconda pagina penalizzano moltissimo un sito web.

Keyword rilevanti per la SEO dei dentisti

È fondamentale che il sito web dello studio dentistico sia sempre nella prima pagina dei motori di ricerca, ma è altrettanto importante operare una distinzione sulle keyword, in base alle query di ricerca.

Infatti, gli utenti effettuano ricerche in vari modi, a seconda delle intenzioni, e ciò apre varie opportunità alla clinica odontoiatrica o allo studio dentistico:

  • Un paziente che cerca il nome di uno studio dentistico, lo conosce già, e dunque si aspetta di trovarlo in prima posizione. In questo caso la keyword suggerisce autorevolezza, ma non permette di raggiungere i pazienti che non conoscono lo studio.
  • Un paziente che effettua una ricerca per un servizio in uno specifico luogo, ha l’intenzione di compiere un’azione, che può essere quella di telefonare, prenotare o acquistare. In questo caso potrebbe o non potrebbe conoscere lo studio, ma essere nelle prime posizioni fa acquisire o consolidare l’autorevolezza della propria immagine.
  • Un paziente che effettua una ricerca generica non cerca di compiere un’azione ma cerca delle informazioni perché magari ha un problema e vuole capirne di più. Generalmente queste ricerche sono quelle che generano il traffico maggiore e che permettono di raggiungere un pubblico molto ampio, instillando fiducia nell’utente, che nel momento in cui ne avrà bisogno ricorderà quel determinato studio perché era nelle prime posizioni, e dunque autorevole.

Inoltre, Google conserva nel proprio database tutte le ricerche degli utenti, fornendo informazioni circa il volume di ricerca, cioè quante volte in un mese gli utenti hanno cercato una determinata keyword, e ciò rende possibile studiare le keyword anche per la frequenza con la quale è utilizzata.

Conoscere questi dati è la base per pianificare la migliore strategia SEO per il sito web dello studio dentistico.

SEO per dentisti sulle pagine istituzionali

Con “pagine istituzionali” si intendono le pagine di un sito web quali la home, il chi siamo, i servizi, ovvero le pagine più o meno immutabili che descrivono dettagliatamente lo studio dentistico e i servizi e le prestazioni offerti.

Proprio per questo, per tali pagine è bene mettere in atto una strategia SEO fondata sulle ricerche navigazionali, ad esempio un paziente che ricerca il nome di uno studio, e sulle ricerche commerciali, ad esempio un utente che valuta il trattamento più adatto a lui e il dentista al quale rivolgersi.

SEO per dentisti sulle pagine di blog

Nonostante non tutti i siti web siano corredati di un blog, quest’ultimo è molto importante, perché gli articoli di un blog permettono di soddisfare le ricerche dall’intento più informativo e di conseguenza di:

  • Acquisire fiducia
  • Consolidare la reputazione dello studio dentistico
  • Ottenere maggiore visibilità

Inoltre, un blog ben ottimizzato per la SEO permette di intercettare nuovi potenziali pazienti che non conoscevano lo studio odontoiatrico, creando delle campagne di content marketing più mirate.

Ultimo, ma non meno importante, perché un blog abbia successo, è fondamentale approntare un piano editoriale per la pubblicazione degli articoli.

SEO per dentisti per le ricerche local

Un’efficace strategia SEO per dentisti permette anche di sfruttare la local seo e di comparire nelle mappe di Google, e di conseguenza guadagnare recensioni e commenti. Tutto ciò pone in atto una dinamica virtuosa che prende l’avvio dalla visibilità.

Link building e networking odontoiatrico

Fondamentale per la strategia SEO è anche l’acquisizione di link, i quali sono valutati positivamente dai motori di ricerca. Infatti, più siti linkano il proprio, più si è autorevoli in rete. L’acquisizione di link è attuabile sia coltivando il proprio network sia facendosi ospitare con le proprie pubblicazioni su altri siti, blog o riviste del settore odontoiatrico.

Risultati SEO

L’attività SEO è influenzata da tantissimi fattori, primo fra tutti l’anzianità di un sito: in base a quest’ultima si avranno risultati proporzionalmente stabili e proficui, anche a distanza di tempo.

È anche importante ricordare che la SEO è in continua evoluzione, per cui è fondamentale monitorare costantemente il proprio sito e aggiornarlo di conseguenza per mantenere un buon posizionamento.

Per mettere a punto la migliore strategia SEO e avere sempre una buona visibilità è molto importante diffondere con chiarezza ed efficacia il proprio messaggio, ma anche effettuare un’analisi dettagliata sulle potenzialità da implementare.

Landing Page per Dentisti

Landing Page per Dentisti

Per landing page per dentisti si intende una pagina che viene realizzata per la conversione dei visitatori del sito Web in potenziali clienti. L’obiettivo è