Come utilizzare la prima visita dal dentista come strumento di marketing

Come utilizzare la prima visita dal dentista come strumento di marketing

Essere preparati a questo incontro è importante sia per lo studio dentistico che per i pazienti. Un primo incontro positivo fa iniziare con il passo giusto la dental patient Journey: grazie a quest’esperienza il paziente ha modo di valutare la competenza del professionista, la comodità dello studio e anche il livello di igiene del locale.

L’importanza strategica della prima visita

Per capire lo stato di salute di un paziente e per stabilire il giusto percorso terapeutico è necessaria un’approfondita prima visita dentistica. Una prima impressione positiva è fondamentale come strumento di marketing: rende più probabile un ritorno del paziente in caso di necessità. Però puoi ottenere una nuova prima occasione con tutti quei pazienti, che dopo essersi allontanati dal tuo studio per vari motivi, decidono di tornare da te per una visita.

Un primo dialogo conoscitivo può essere uno strumento utile per targettizzare il paziente in modo da conoscere le sue necessità e per valutare le sue possibilità economiche in modo da capire quali terapie di alto valore puoi proporgli. Devi però sempre tener presente le aspettative dei tuoi pazienti che devono essere sempre confermate soprattutto se sono alla base della tua strategia di marketing.

Acquisizione dei paziente

La prima visita è importano per il paziente che si rivolge per la prima volta ad un nuovo studio odontoiatrico ma non è meno importante, da un punto di vista strategico, per il professionista. Instaurando un dialogo con lui ti saranno più chiare le sue necessità, il suo stato di salute e le sue aspettative. Puoi approfittare di questa prima conversazione per capire come sia venuto a conoscenza del tuo studio e usare queste informazioni per capire su quali canali di comunicazione puntare per attirare nuovi pazienti.

Prima impressione con l’area extra-clinica

Il paziente inizia a farsi un’idea del tuo studio dentistico già prima che avvenga la visita. Infatti, da subito entrerà in contatto con altri touch point del tuo studio, come la reception per fissare l’appuntamento e la sala d’attesa prima che la visita avvenga. Avrà anche contatti con altro personale: presta quindi attenzione a curare ogni aspetto del tuo studio, dai locali ai tuoi collaboratori perché tutti questi elementi aiutano a rendere positiva l’impressione del nuovo paziente.

Dedica tempo e risorse all’organizzazione della sala d’attesa: questo tipo di investimento ti garantirà un ritorno d’immagine che ti aiuterà a dare più prestigio al tuo studio.

Crea un ambiente che possa intrattenere i pazienti e infondergli la giusta serenità prima della visita. Aggiungi televisori e materiale informativo, oltre ad organizzare attività per i più piccoli, in modo da metterli a proprio agio.

Il valore clinico della prima visita

Ovviamente l’attenzione maggiore devi fornirla al paziente: è lui che si avvale dei tuoi servizi per farsi curare.

Devi, quindi, raccogliere quante più informazioni possibili sulla sua storia clinica prima di procedere alla visita vera e propria adattando le metodologie necessarie in base alla situazione.

In questo momento iniziale può presentarsi la necessità di un consulto con un altro specialista o di un intervento urgente. Queste operazioni avranno un peso sul preventivo da sottoporre al paziente. Solo quando il paziente accetterà il preventivo e il tipo di trattamento proposto, potrai iniziare a prestare i tuoi servizi.

Puoi utilizzare come supporto dei gestionali che supportano il raccoglimento dei dati del nuovo paziente, andando ad arricchire la banca dati dello studio. Questa pratica ti aiuterà a velocizzare la gestione di trattamenti, preventivi e consensi. Con l’utilizzo di agende elettroniche il passaggio dal preventivo all’approvazione diventa immediato e migliorerà il numero di trattamenti accettati.

La prima visita dentistica deve essere gratuita?

Costruire una forte immagine e prendersi cura dei propri pazienti sono attività fondamentali di uno studio odontoiatrico. Tutti questi percorsi partono dalla prima visita.

Ti sarai di certo chiesto qual è la strada migliore da percorrere: offrire una prestazione gratuita come prima visita, o richiederne il normale pagamento?

Porre l’attenzione sul prezzo può portare sia il paziente che il professionista a svalutare la prestazione anche dal punto di vista professionale. In questo gioco al ribasso c’è il rischio di svilire anche il professionista che, per non soccombere alla concorrenza, deve abbassare costantemente il prezzo dei suoi servizi.

È importante che paziente e dentista siano concordi sul valore, anche economico, della prestazione.

La scelta di fornire una prima visita gratuita può portare comunque effetti positivi nel lungo periodo. In genere sono i grandi studi odontoiatrici o le catene a poter offrire quest’opportunità: grazie a scelte organizzative attente e grazie anche alla presenza di personale differenziato per responsabilità, possono fornire una prima visita gratuita senza correre i rischi in cui normalmente si può incappare.

Riuscendo a trasformare un prima visita in una terapia di lunga durata e diversificando i tariffari, si può evitare di ribassare eccessivamente i costi delle prestazione riducendo i danni che un gioco al ribasso potrebbe provocare a studi dentistici più piccoli.

Landing Page per Dentisti

Landing Page per Dentisti

Per landing page per dentisti si intende una pagina che viene realizzata per la conversione dei visitatori del sito Web in potenziali clienti. L’obiettivo è