Trattamento dei dati personali per studio dentistico: gestione dati privacy

gdpr studi dentistici

Lo studio dentistico, così come per le altre attività, con l’entrata in vigore del D. Lgs. 101/2018 del Regolamento Europeo 2016/679 (GDPR), deve necessariamente rispettare degli obblighi ai fini del trattamento dei dati personali dei propri pazienti.

Lo studio odontoiatrico, è chiamato dunque a responsabilizzarsi in materia di GDPR in quanto, i dentisti sono direttamente responsabili delle proprie azioni e delle proprie scelte e per questo è importante comunicare ai pazienti che decidono di usufruire del servizio dello studio, la garanzia sulla privacy. 

Continua a leggere l’articolo per approfondire:

  • come fare esprimere il consenso ai pazienti;
  • quali dati sensibili può conservare il dentista;
  • quali dati è possibile conservare per pubblicità o attività di marketing odontoiatrico.

Come fare esprimere il consenso per il trattamento della privacy

Per far esprimere il consenso al paziente dello studio dentistico, è necessario informare e comunicare quali sono i diritti sulla privacy, prima che venga iniziato il trattamento dentistico di cui il paziente necessita. 

Il consenso dei trattamenti dei dati personali, può essere espresso in tre differenti modi:

  • firmando il foglio sulla privacy tramite una dichiarazione scritta;
  • ponendo la propria firma tramite sistemi elettronici, come può essere la firma digitale;
  • oralmente, dando conferma della propria decisione al trattamento dei dati personali come paziente.

Al fine di garantire un’informazione chiara e precisa sul trattamento GDPR, è necessario mettere in paziente in condizione di leggere e interpretare in modo chiaro, il testo sulla privacy. Affinché ciò sia possibile, è consigliabile creare un testo da esporre all’interno dello studio dentistico, che sia facilmente leggibile e comprensibile da tutti i potenziali pazienti. 

Il linguaggio utilizzato nel foglio dell’informativa privacy deve essere alla portata di tutti con un testo leggibile e non con linguaggio d’avvocato. Il testo deve essere facilmente letto dal potenziale paziente, in modo da non scoraggiare la lettura.

Trattamento privacy studi dentisiti

I dati dei pazienti che si possono conservare

Sulla base delle normative del GDPR, in materia di “protezione dei dati personali”, non si possono conservare i dati dei pazienti per un periodo di tempo maggiore a quello utile per perseguire lo scopo del trattamento stesso. Lo studio dentistico, dopo aver raccolto i dati del paziente e aver trattato quest’ultimo con il servizio da lui richiesto, è obbligato ad eliminare i dati raccolti precedentemente. Il dentista dunque, non può conservare i dati dei propri pazienti per periodi che vanno oltre la fine della prestazione.

Utilizzare i dati personali per la pubblicità

Gli studi dentistici, per utilizzare i dati ai fini della pubblicità devono basarsi su quanto riportato all’interno dell’art. 6 in materia di GDPR, tra questi:

  • il consenso del paziente dello studio dentistico;
  • l’interesse verso la pubblicità;
  • gli obblighi di legge;
  • gli obblighi del rapporto del contratto con il paziente.

Da una parte, la legge, considera ammissibile trattare da parte dello studio dentistico, i dati personali dei pazienti per finalità di marketing e pubblicità mentre, dall’altra parte, comunica che per il trattamento dei dati, il paziente, deve aver fornito il proprio consenso sul trattamento della privacy affinché i suoi dati vengano utilizzati per attività di marketing.

Il dentista, ha l’obbligo di informare il paziente sul trattamento dei dati forniti, magari prima di una prestazione all’interno dello studio dentistico e, il paziente, tramite la normativa sulla privacy, ha il diritto di accettare o negare il trattamento dei suoi dati a fine pubblicitari.

Il paziente che accetta il trattamento dei dati ai fini pubblicitari, deve essere messo nella posizione di negare in qualsiasi momento, il trattamento dei suoi dati personali.

Ti potrebbe interessare anche: Servizi cloud per studi dentistici