Linkedin per dentisti: 5 motivi per aprire una pagina allo studio dentistico

linkedin per dentisti

Linkedin è il social network professionale per eccellenza e anche i dentisti possono utilizzarlo per trovare molte opportunità.

I social network in generale sono indispensabili per creare una presenza online dello studio dentistico, e oggi individueremo ben 5 motivi per cui è utile aprire una pagina Linkedin.

Ecco 5 motivi per aprire una pagina Linkedin dello studio dentistico:

  1. credibilità;
  2. Linkedin è gratis;
  3. condivisione di contenuti professionali informativi e diffusione di conoscenza;
  4. networking tra dentisti e altri professionisti del settore;
  5. cercare e trovare opportunità lavorative.

Credibilità

La credibilità è un fattore determinante per la buona reputazione dello studio dentistico. I dentisti che non hanno credibilità difficilmente troveranno dei pazienti fidelizzati che non li lascino per offerte migliori.

I social network, Linkedin in questo caso, contribuisce a costruire una credibilità solida online e, di conseguenza, anche offline. I potenziali pazienti che potrebbero prendere un appuntamento nel nostro studio cercano necessariamente il nostro nome online.

Grazie a Linkedin, i dentisti possono creare pagine professionali in cui condividono contenuti lavorativi che generano nei lettori (potenziali clienti) una sensazione di affidabilità e conoscenza del proprio settore che li porta a credere nella nostra preparazione.

Potrebbe esserti utile anche la lettura di: Gestire una pagina Facebook per dentisti

Linkedin è gratis

Un po’ come gli altri social, anche Linkedin è gratis. Se, per creare una presenza online forte con una comunicazione mirata, è importante essere presenti su più canali possibile, perché non approfittare dei canali gratuiti?

Linkedin, limitatamente alla condivisione di contenuti e interazione con gli altri, è gratis. Se la tua comunicazione funzionerà, potrai aver avuto un maggiore guadagno, se invece non funzionerà, non avrai comunque investito denaro.

Condivisione della conoscenza

Proprio per costruire una credibilità online è importante condividere, sulla pagina Linkedin dello studio dentistico, contenuti di tipo informativo.

Questo non solo contribuirà a fare di te un dentista noto per le sue conoscenze, ma anche un buon punto di riferimento per gli utenti che potrebbero decidere di diventare anche pazienti dello studio.

Inoltre su Linkedin ci sono numerosi gruppi di settore in cui condividere esperienze con i colleghi dentisti o anche ricevere consigli su determinati problemi comuni.

Oppure si può creare un’interazione continua con altri studi e altri dentisti che potrebbe generare nuove idee o nuovi argomenti da approfondire.

Grazie ai gruppi, Linkedin offre la possibilità di un miglioramento professionale continuo.

Networking

All’interno degli stessi gruppi appena citati, grazie all’interazione si può mantenere un networking continuo con altri colleghi o con tutte le figure professionali con cui si entra in contatto durante la professione.

Il dentista, su Linkedin, può trovare e salvare contatti di altri professionisti con cui si possono creare sinergie future.

Su Linkedin, soprattutto nei forum e gruppi dedicati, è come essere continuamente a fiere di settore.

Cerchi e offri lavoro

Infine, ultimo ma non meno rilevante, si può cercare e offrire lavoro.

Linkedin è un social utilizzato da molte aziende per fare recruiting (grazie alla pubblicazione degli annunci di lavoro) e anche i dentisti devono utilizzarlo per trovare le risorse migliori da inserire nello studio oppure, viceversa, trovare i migliori studi in cui candidarsi per lavorare.

Linkedin per i dentisti e per lo studio offre una miriade di opportunità abbattendo la barriera dell’offline.

Cosa fa l'odontotecnico? Le differenze sostanziali con l'odontoiatra

Odontotecnico: cosa fa, differenze con il dentista

ApprofondisciCosa fa l’odontotecnico? Ma soprattutto quali sono le differenze rispetto al dentista odontoiatra? Che lavoro fa l’odontotecnico?Che titolo di studio serve per diventare odontotecnico?Differenze tra

cosa vogliono veramente i pazienti?

Cosa vogliono veramente i pazienti?

Negli ultimi anni, l’esperienza del paziente è diventata un tema importante per gli operatori sanitari e dunque anche per i dentisti. L’obiettivo è far sentire