Idee di marketing per uno studio dentistico

Idee di marketing per uno studio dentistico

Hai uno studio dentistico e cerchi delle idee di marketing per ampliare la tua clientela e farti conoscere sempre da nuovi potenziali clienti? La buona notizia è che non è necessario rivolgerti ad agenzie pubblicitarie per entrare nel mercato e creare interesse nei confronti della tua attività!

Continua a leggere questo articolo per scoprire delle interessanti idee di marketing per il tuo studio dentistico.

Per una comunicazione di successo è fondamentale investire tempo e risorse economiche nel marketing, perché permette di crearsi un vero e proprio brand e di prosperare nel mercato.

Il primo passo per un marketing efficace è uno studio accurato di tutti i canali attraverso i quali i clienti sono venuti a conoscenza del tuo studio dentistico, perché ovviamente in questo modo saprai quali sono quelli da potenziare e in cui investire, aumentandone i risultati, e in quali mezzi pubblicitari evitare di continuare a investire in futuro.

Anche una volta compiuto questo studio preliminare, anche nel caso in cui ti dovessi rivolgere ad un esperto di marketing, con le conoscenze che avrai acquisito in questo senso sarai in grado di dirigere questa eventuale figura e di comunicarle i risultati che auspichi e il modo in cui ottenerli, creando una strategia di marketing molto più efficace e soprattutto misurabile.

Ma come si rende misurabile ed efficace una strategia di marketing?

Assicurati di mettere una call to action in ogni annuncio

Il primo passo è inserire una call to action in ogni annuncio, pubblicità, post sponsorizzato, banner o ad su internet. La call to action (o CTA) è l’invito al fruitore a compiere una determinata azione, una “chiamata alle armi” per la quale ci si serve di frasi esortative contenenti verbi declinati all’Imperativo. Ecco alcuni esempi:

  • Scopri l’offerta
  • Chiama per maggiori informazioni
  • Visita il sito

Queste piccole formule ti permetteranno di incuriosire l’utente e in prima istanza farti conoscere da molte persone individuate nel target.

Assicurati di avere Google Analytics o qualche altro script di tracciamento installato sul tuo sito

Assicurati di avere Google Analytics o qualche altro script di tracciamento installato sul tuo sito

Dopo il primo step, è fondamentale utilizzare Google Analytics o altri script di tracciamento, degli strumenti gratuiti con i quali puoi tracciare ogni accesso al tuo sito web.

Per ogni call to action messa in atto durante la prima fase, non dovrai mai indirizzare il cliente verso il tuo sito web, ma verso apposite pagine con domini specifici per ogni canale, in modo da scoprire qual è quello più efficace e che avrà dato più frutti. In particolar modo, se fai campagne pubblicitarie online, assicurati che l’indirizzo della landing page a cui rimandi sia facile da digitare, altrimenti perderai tutte le conversioni in traffico: scegli un nome breve, chiaro e immediato, senza caratteri speciali o punteggiatura.

Creare dei coupon da allegare a ogni materiale di marketing fisico

Durante la fase del marketing fisico, che cioè prevede l’utilizzo di volantini o brochure, è consigliabile inserire in questi ultimi del materiale ritagliabile, come dei coupon sconto che il potenziale paziente potrà portare con sé presso il tuo studio e utilizzare per ricevere uno sconto sulla prima visita.

È importante però che l’offerta sia sensata e non generica, che contenga cioè una data di scadenza entro il quale poter usufruire dello sconto e un limite in termine di utilizzi (ad esempio che sia valido solo fino ad esaurimento scorte).

Misura il costo per vendita, non il costo per lead

Una cosa importantissima da sapere quando si fa marketing online è che il numero di follower, di like, condivisioni e visualizzazioni non sono indicatori utili per un’azienda: contano solo le vendite effettive il dato che conta, e non il costo per lead o per click. Questa consapevolezza ti permetterà di individuare e lavorare i contatti buoni e farli fruttare nel tuo mercato.

Non servono lead in abbondanza, se poi non sono interessati alla tua attività: l’unica cosa che conta sono le vendite.

Procedendo per questa strada, capirai qual è il canale che porta il maggior numero di vendite perché più sfruttato dai tuoi potenziali clienti per conoscerti, e quindi qual è la strategia di marketing che sta dando maggiori frutti

Se il nome del tuo studio è diventato conosciuto e forte, noterai un incremento delle ricerche dirette in questo senso, e potrai quindi misurare l’entità del pubblico che è entrato in contatto con te attraverso vari strumenti:

  • Annunci sponsorizzati a pagamento
  • Traffico organico indicizzato
  • Ricerche mirate

L’obiettivo principale, dunque, è quello di tracciare le azioni degli utenti online e offline, in modo da ottimizzare sempre di più la tua strategia di marketing. Già dopo un breve periodo di queste analisi mirate, avrai creato il tuo funnel ideale, e quando avrai scoperto il costo per vendita saprai anche qual è il costo di acquisizione cliente.

Questo dato andrà successivamente incrociato con un altro dato altrettanto importante, ossia il lifetime value del paziente, cioè quanto spende un paziente per ricevere servizi presso il tuo studio prima di lasciarti per i motivi più disparati: più quel costo si abbassa mantenendo però costante la qualità delle campagne, più riuscirai a emergere nella giungla del marketing!

 

digital PR per dentisti

Digital PR per dentisti

Nell’ambito del marketing, le digital PR o Pubbliche relazioni Digitali sono tutte le attività di comunicazione che hanno come obiettivo la creazione di relazioni favorevoli

Tool grafica per studi dentistici

Tool di grafica per studi dentistici

Sei un dentista e vuoi creare delle grafiche accattivanti per attirare l’attenzione di nuovi potenziali clienti in maniera veloce ma efficace? In questo articolo ti proponiamo

email marketing per studi dentistici

Email marketing per studi dentistici

L’email marketing per studi dentistici è un’attività tutt’altro che semplice, ma che può tornare molto utile. L’email marketing infatti serve a fidelizzare vecchi clienti e