• Home
  • Brand Odontoiatrico
  • Come riposizionare il tuo studio in 8 mosse, anche se non conosci l’ancestrale arte del brand positioning

Come riposizionare il tuo studio in 8 mosse, anche se non conosci l’ancestrale arte del brand positioning

Male dentist and assistant greeting patients at the front desk
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

So già che il materiale che stai per leggere con avidità sarà preda di emuli di varia natura che credendosi più furbi tenteranno per l’ennesima volta di riprodurre ciò che il Sistema Markedonzia produce in maniera professionale.

Mi spiego Meglio.
In queste pagine troverai nient’altro che un processo dettagliato (il mio) che ti permetterà di distinguerti in maniera scientifica dalla concorrenza, senza apparire il clone di nessuno.

Tuttavia si tratta di pure basi che se messe a punto in ogni suo dettame potranno dare un risultato appena sufficiente.

Infatti, se gli stessi processi venissero sviluppati da me, il prodotto del medesimo studio sarebbe totalmente differente.

Sarebbe come se io, dopo una settimana di studio sui libri, iniziassi a fare dei rialzi di seno mascellare.

Non oso pensare il disastro…

C’è di buono, che in questo caso non stai lavorando su un paziente e il risultato che potresti ottenere – anche il più osceno – non farebbe altro che migliorare la tua attuale condizione di studio indifferenziato.

Detto questo, possiamo iniziare il nostro percorso per un re-branding “home made” del tuo studio sfruttando un mio personalissimo metodo, basato su un concetto molto semplice: fare l’opposto rispetto ai concorrenti.

Partiamo.

Il processo per differenziarti non dipende da te e da chi sei (o per lo meno non totalmente), ma passa principalmente dai tuoi concorrenti. Non potrai decidere di focalizzarti su un aspetto del tuo lavoro se quest’aspetto è già occupato da un competitor.

Per cui ti consiglio di iniziare dallo
1) stilare una lista di concorrenti non superiore a 5

  1. 2)  Segna accanto ad ogni concorrente un particolare su cui sta puntando dal punto di vista della comunicazione. Verifica se possiede il Cerec e punta sui “denti fissi in un giorno” , oppure se è un parodontologo ecc. Non fare riferimento soltanto alle tue conoscenze ristrette sul concorrente, ma verifica queste informazioni dalla sua pagine social e dal sito internet. Dopo di che, mixa queste informazioni e fatti un’idea tua.
  2. 3)  Metti i concorrenti in ordine di importanza. Si tratta della fase dove tutti sbagliano perché si tende a dare la leadership al concorrente tecnicamente più capace. Invece la leadership ce l’anno i numeri! Il primo studio in paese è quello che fattura di più. Fine dei giochi. Le chiacchiere stanno a zero.
  3. 4)  Conosci te stesso. Imbastisci un questionario di gradimento da dare ai primi 50 pazienti. Implementa il questionario con una lista di termini tra aggettivi e prestazioni odontoiatriche (una trentina bastano) e fai in modo che il paziente possa scegliere solo tre termini.
  4. 5)  Metti in ordine di scelta i termini e fatti un’idea di come ti vedono i pazienti.
  5. 6)  Crea una tabella come quella qui sotto. Inserisci i primi 3 concorrenti nella prima colonna. Nella colonna adiacente al nome del concorrente dovrai inserire la sua caratteristica principale e in quella successiva inserirai la caratteristica opposta. Nell’ultima casella inserirai il tuo nome.
  6. 7)  Trova l’angolo d’attacco. In corrispondenza delle caselle “spazio libero 1” e “spazio libero 2” inserisci le caratteristiche “opposte” che nessun concorrente possiede.
  7. 8)  Hai trovato una o due angoli d’attacco non presieduti dalla concorrenza. Ovvero dei messaggi spendibili o degli aspetti del tuo lavoro che nessuno tra i concorrenti ha già utilizzato.

In questo modo molto semplice, quasi per gioco, hai messo le fondamenta al tuo studio per iniziare un percorso di marketing che non debba per forza copiare il concorrente “che fai i cartelloni” o che fa il web marketing.

Prima di scegliere gli strumenti giusti per colpire il tuo paziente target, bisogna avere delle solide basi per essere differenti dalla massa.

In questo modo sfuggiremo alla domanda ricorrente di ogni paziente che recita: “perchè dovrei scegliere te e non scegliere lo studio accanto che ha il prezzo più basso”?

In questo caso la risposta sarà: perchè noi siamo gli unici a fare “questa cosa” con un metodo unico, con un approccio diverso, siamo gli specialisti, siamo gli esperti, siamo quelli che lo fanno da più tempo, siamo stati i primi in città, abbiamo sviluppato un sistema per non farti sentire dolore, abbiamo comprato delle apparecchiature che se utilizzate tutte insieme in un certo modo garantiranno un risultato differente, garantiamo le prestazioni il doppio rispetto ai termini di legge eccetera eccetera.

Se vuoi capire come strutturare un sistema di marketing personalizzato e che parta da posizionamento di marca, avvicinati al mondo del Sistema Markedonzia capendo prima come lavoriamo.

Vai su www.laprimascelta.it e guarda questo video in cui ti spiegherò per filo e per segno cosa serve per candidarsi.

Non rimandare perché se non lo fai tu per primo, prima o poi lo farà il tuo concorrente.

Chiudi il menu